Prosegue il nostro percorso, iniziato qualche settimana fa, sul Testo Unico Edilizia in compagnia di Michele Miguidi, autore insieme a Eugenio Lequaglie della  Guida Essenziale al Testo Unico Edilizia , disponibile online e nelle migliori librerie.

Il tema di questo post è la definizione della ristrutturazione urbanistica, anche alla luce delle più importanti sentenze.

In sintesi: si chiamano interventi di ristrutturazione urbanistica tutti quei lavori rivolti a sostituire l’esistente tessuto urbanistico-edilizio con altro diverso, e ciò mediante un “insieme sistematico di interventi edilizi”.

Le opere di ristrutturazione edilizia possono consistere anche nella modificazione di:

– disegno dei lotti

– disegno degli isolati

– disegno della rete stradale

Ma qual è il requisito essenziale per qualificare un intervento come ristrutturazione edilizia?

Il requisito necessario è quello della pluralità degli interventi da realizzare. Si escludono quindi dal novero della ristrutturazione edilizia le singole iniziative.

Costituisce ristrutturazione urbanistica la trasformazione degli organismi edilizi con un insieme sistematico di opere che possono portare anche a un organismo in tutto o in parte diverso dal precedente e “non comporta un intervento edilizio di ristrutturazione di un singolo immobile”, come ha chiarito il T.A.R. Campania nella sentenza n. 2638/2003.

Precedentemente, anche il Consiglio di Stato con la sentenza n. 3557/2000, si era pronunciato sulla qualificazione delle ristrutturazione urbanistica definita dall’art. 3, comma 1, lett. f) del Testo Unico Edilizia: “gli interventi di ristrutturazione edilizia sono certamente preclusi nei centri storici dei Comuni privi di PRG. Ciò in quanto consistono nella modifica della esistente struttura urbanistico-edilizia mediante sistematici interventi edilizi, anche con la modifica di rete stradale, lotti e isolati”.

Ricordiamo ai nostri lettori che nella Pagina Speciale Testo Unico Edilizia possono essere trovati approfondimenti relativi alla qualificazione di ogni tipologia di intervento edilizio: dalle nuove costruzioni alle ristrutturazioni edilizie, dagli interventi di manutenzione ordinaria e straordinaria a quelli di recupero e risanamento.

Guida essenziale al Testo Unico dell'edilizia

Guida essenziale al Testo Unico dell'edilizia

Michele Miguidi, Eugenio Lequaglie, 2012, Maggioli Editore

L'esigenza di disporre di un testo di supporto per l'interpretazione e l'applicazione della complessa normativa in materia edilizia e che abbia al contempo le caratteristiche di compattezza ed essenzialità, ha portato alla realizzazione di questa Guida.

54,00 € 48,60 € Acquista

su www.maggiolieditore.it

Dal web


Dal web

Gli Speciali

1 COMMENTO

  1. nel post sopra riportato è evidente l’errore, nella parte in cui vengono menzionate le modifiche che si possono effettuare per lotti ecc,, si tratta di ristrutturazione urbanistica e non edilizia, così come di seguito nella parte dei requisiti necessari, si continua ad identificare la ristrutturazione urbanistica e non quella edilizia.

Scrivi un commento