Si rinnova l’appuntamento con Ambiente Lavoro, il Salone dedicato alla sicurezza e alla salute nei luoghi di lavoro organizzato da BolognaFiere e Senaf per la prima volta a ottobre dal 16 al 18 in concomitanza con SAIE, il Salone dell’Innovazione Edilizia.

Giunto alla 14a edizione, Ambiente Lavoro è l’unico evento fieristico all’interno del panorama italiano che  propone un momento qualificato di formazione e sensibilizzazione per le figure preposte alla tutela del benessere dei lavoratori.
La manifestazione si caratterizza per la capacità di saper integrare alla parte espositiva (ampia vetrina di prodotti per la protezione individuale dei lavoratori e di servizi alle aziende) un calendario di iniziative speciali e convegni realizzati in collaborazione con gli enti preposti e le più autorevoli associazioni di categoria che affronteranno tra i numerosi argomenti anche quello delle malattie professionali.

Un tema quest’ultimo che diventa sempre più pressante dato che, come conferma l’ultimo Rapporto annuale dell’INAIL, che fa riferimento al 2011, le denunce passano dalle 42.465 del 2010 a 46.558: 4 mila in più in un anno (+9,6%) ed oltre 17 mila in più rispetto al 2007.

Per le imprese si rende indispensabile una maggiore riflessione sulla prevenzione delle malattie professionali. Da qui la necessità di un momento come Ambiente Lavoro, in cui offrire, a chi si occupa di sicurezza all’interno delle aziende, occasioni di informazione e aggiornamento su tutti i temi connessi alla salute e alla prevenzione di incidenti nei luoghi di lavoro – dichiara Marilena Pavarelli, Project Manager di Ambiente Lavoro – Imporre la sicurezza per vie normative non basta, occorre piuttosto puntare sulla sensibilizzazione di chi in azienda è preposto a questo ruolo: un aspetto che diventa sempre più rilevante in tempi di crisi come questi. Se la recessione provoca un calo di infortuni, a causa della riduzione di personale occupato, è innegabile che essa costringe a dislocazioni e posticipazioni degli investimenti in sicurezza, e soprattutto, fa passare in secondo piano questo tema a favore della produttività”.

Per l’edizione 2013 tra i principali focus si segnalano:

  • No Fire, legato ai sistemi antincendio
  • Cantiere Sicuro, dedicato proprio alla sicurezza in edilizia, un’occasione per affrontare i temi della protezione degli operatori nei cantieri edili, come le cadute dall’alto e le attività in spazi confinati, settore questo, nel quale si registrano il maggior numero di infortuni solo nel 2011, ha visto ben 63.505 denunce all’Inail, pari ad un 24% sul totale, se si considerano le 262.152 denunce del Comparto Industria in cui si inscrive;
  • Strade Sicure, iniziativa in cui tra workshop e convegni si discuterà su come prevenire gli incidenti stradali in itinere, che sono – lo dice il  Rapporto INAIL 2011 – tra le principali fonti di infortunio tra i lavoratori: nel 2011 ne sono stati denunciati 81.861, pari all’11,3% sul totale degli infortuni riportati all’Ente.

I dati sull’ultima edizione 2011
Ambiente Lavoro, la più importante manifestazione, in Italia, sui temi della salute e della sicurezza nei luoghi di lavoro ha visto nella passata edizione la presenza di 154 (148 italiani + 6 esteri) espositori diretti, l’occupazione di una superficie espositiva 3.166 mq, 11 case rappresentate | 226 convegni e seminari, 13.952 visitatori.

 

Tutte le informazioni sulla manifestazione su
www.ambientelavoro.it
ambientelavoro@senaf.it
tel. 051-325511

Dal web


Dal web

Gli Speciali

Scrivi un commento