La possibilità di vedere confermata la proroga della Detrazione 55% almeno fino a fine anno è tramontata ieri mattina, quando nel Consiglio dei Ministri non è stato posto all’ordine del giorno il decreto legge che, parole del Ministro delle infrastrutture Maurizio Lupi, si sarebbe dovuto trovare nel dossier dei Ministri. Eppure la speranza di vedere prolungato il periodo in cui si potrà godere della Detrazione 55% non è peregrino.

La scorsa settimana, infatti, la Commissione Ambiente della Camera aveva approvato all’unanimità una mozione per costringere il Governo a prendere in considerazione l’idea di stabilizzare la Detrazione 55% per interventi di efficienza energetica sul costruito. Ricordiamo, infatti, che in assenza di una misura specifica del Governo, l’agevolazione fiscale terminerà il prossimo 30 giugno 2013, per essere “assorbita” dalla meno conveniente Detrazione 36%.

A metà di questa settimana, come sopra ricordato, è stato il Ministro Lupi a confermare la volontà dell’Esecutivo di trovare le risorse finanziarie necessarie a garantire la sopravvivenza della Detrazione 55% almeno fino al 31 dicembre 2013. Sempre Lupi aveva addirittura parlato di mantenere anche il bonus fiscale al 50% per le ristrutturazioni edilizie: tutti questi temi si sarebbero dovuti discutere ieri durante il settimanale Consiglio dei Ministri, cosa che, purtroppo, non è avvenuta.

Sul tema dell’incidenza sul bilancio dello Stato di un’eventuale proroga della Detrazione 55% e del 50% è intervenuto alla Commissione Finanze il Sottosegretario del MEF Alberto Giorgetti. Nella sua risposta ai componenti della Commissione, Giorgetti ha sottolineato che “la proroga delle agevolazioni fiscali per le ristrutturazioni edilizie fino al 30 giugno 2014 è suscettibile di generare effetti negativi sui saldi di finanza pubblica valutati complessivamente dal Dipartimento delle Finanze in circa 7 milioni di euro per l’anno 2014, in circa 359 milioni di euro per l’anno 2015, in 482 milioni di euro per l’anno 2016 e 369 milioni di euro per l’anno 2017″.

Tutto questo, insieme alle altre notizie e agli articoli di approfondimento più cliccati nella settimana, è riportato nel nostro consueto appuntamento settimanale con Edil News – Le pillole di edilizia.

Di Mauro Ferrarini

 

Dal web


Dal web

Gli Speciali

Scrivi un commento