A partire dal 1° giugno 2013 i datori di lavori che impiegano meno di 10 lavoratori, quindi anche un’impresa con un solo apprendista, dovranno effettuare la valutazione dei rischi mediante l’utilizzo delle procedure standardizzate, adottate da parte della Commissione consultiva permanente presso il Ministero del lavoro e pubblicate nel d.m. 30 novembre 2012 (pubblicato in Gazzetta Ufficiale n. 285 del 6 dicembre 2012).

In altri termini, dunque, alla data del 1° giugno, obbligatoriamente per le imprese con meno di 10 dipendenti e facoltativa per quelle fino a 50 dipendenti, la valutazione dei rischi dovrà essere effettuata mediante le procedure standardizzate, stabilite nel decreto interministeriale sopra citato.

Fino al 31 maggio 2013 sarà possibile per i datori di lavoro eseguire la valutazione dei rischi mediante autocertificazione. Ricordiamo che l’autocertificazione della valutazione dei rischi implica, ovviamente, che la valutazione sia stata effettivamente effettuata e debba riportare una data certa (su come garantire la data certa del documento leggi Valutazione dei rischi con autocertificazione, ancora un mese di tempo).

Ma cosa succederà a partire dal 1° giugno 2013?

Le imprese che hanno usufruito della valutazione dei rischi con autocertificazione dovranno attivarsi per realizzare entro tale data la nuova valutazione dei rischi con le procedure standardizzate, seguendo il modello proposto nel decreto interministeriale 30 novembre 2012.

Le nuove procedure standardizzate propongono un modello di riferimento cui uniformarsi per la valutazione dei rischi e per il suo aggiornamento, al fine di individuare le misure di prevenzione e di protezione ed elaborare il programma dei passi da compiere per garantire il miglioramento nel tempo dei livelli di salute e sicurezza.

Al via una serie di approfondimenti sulla valutazione dei rischi
La Redazione di Ediltecnico.it, in collaborazione con il direttore del Settore Sicurezza sul lavoro di Confcommercio, Pierpaolo Masciocchi, pubblicherà nei prossimi giorni una serie di post di approfondimento sul tema della valutazione dei rischi mediante le procedure standardizzate e le procedure ordinarie, traendo ispirazione dal recentissimo volume, a firma dello stesso Masciocchi, Valutazione dei rischi e nuove procedure standardizzate disponibile nelle migliori librerie tecniche e acquistabile a condizioni vantaggiose anche online sul sito Libreria professionisti.it

Valutazione dei rischi e nuove procedure standardizzate

Valutazione dei rischi e nuove procedure standardizzate

Pierpaolo Masciocchi, 2013, Maggioli Editore

La legge di stabilità per il 2013 ha prorogato al 30 giugno 2013 la possibilità, per le imprese che occupano fino a 10 lavoratori, di ricorrere all'autocertificazione dell'avvenuta valutazione dei rischi. Dal giorno successivo, le medesime imprese - unitamente (ma su...

49,00 € 44,10 € Acquista

su www.maggiolieditore.it

Dal web


Dal web

Gli Speciali