Il Decreto del Ministero dell’ambiente e della tutela del territorio e del mare 10 aprile 2013 recante “Piano d’azione per la sostenibilità ambientale dei consumi nel settore della pubblica amministrazione-revisione 2013” è stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale del 3 maggio 2013 (leggi tutto il provvedimento).

Il Decreto consta di un articolo e un allegato. L’articolo riporta semplicemente la firma del Ministro Clini all’approvazione del documento allegato e recita “Revisione e aggiornamento del Piano d’azione per la sostenibilità ambientale dei consumi nel settore della Pubblica Amministrazione.  È approvato il documento allegato recante ‘Revisione 2013 del Piano d’azione per la sostenibilià ambientale dei consumi nel settore della Pubblica Amministrazione’.  Il documento allegato aggiorna il Piano d’azione di cui al D.I.  11 aprile 2008, sostituendo in  particolare  il  punto  4.2  (Obiettivo Nazionale), il punto 4.4  (La  procedura  per  la  definizione  dei criteri ambientali minimi), il punto 6 (Gestione  del  PANGPP)  il
punto 7 (Azioni di supporto al Piano)”.

Di particolare interesse quindi l’allegato (che potete scaricare qui) al Decreto, vale a dire il Piano Nazionale d’Azione sul Green Public Procurement, o PNA GPP).
Il documento contiene le misure per l’integrazione delle esigenze di sostenibilità ambientale nelle procedure d’acquisto di beni e servizi delle amministrazioni competenti, al paragrafo 4.1 “Gli appalti verdi: I criteri ambientali minimi”, che fornisce anche indicazioni per l’applicazione, negli appalti pubblici, degli elementi di valutazione ambientale all’interno del criterio di aggiudicazione dell’offerta economicamente più vantaggiosa.

Leggi anche Appunti di politica energetica per le pubbliche amministrazioni di Enrico Ninarello.

Dal web


Dal web

Gli Speciali

Scrivi un commento