Ediltecnico

Quotidiano online per professionisti tecnici


Clicca qui per Stampare

28 marzo 2013, 11:57

L’IVA agevolata in edilizia al 10% nei lavori di manutenzione ordinaria

Grazie alle modifiche introdotte dalla Legge Finanziaria 2010, gli interventi di manutenzione ordinaria eseguiti su edifici a prevalente destinazione abitativa godono dell’aliquota agevolata dell’IVA al 10% (per il significato di […]


Grazie alle modifiche introdotte dalla Legge Finanziaria 2010, gli interventi di manutenzione ordinaria eseguiti su edifici a prevalente destinazione abitativa godono dell’aliquota agevolata dell’IVA al 10% (per il significato di edificio a prevalente destinazione abitativa, leggi il post IVA agevolata in edilizia, gli immobili interessati all’aliquota del 10%).

Ma quali sono i lavori che si configurano come “manutenzione ordinaria” e cosa bisogna fare concretamente per richiedere agli artigiani e alle imprese edili l’aliquota ridotta in fattura?
Per rispondere a queste domande e comprendere al meglio come si definisce la disciplina della IVA agevolata in edilizia Maggioli Editore propone il nuovo e-book di Ediltecnico intitolato Iva in edilizia: come applicarla: l’e-book affronta le problematiche relative alla gestione dell’IVA nel mondo dell’edilizia e degli immobili, mediante un approccio pratico ed operativo (l’e-book contiene anche un Formulario con tutti le esemplificazioni di modelli compilabili). Intanto ecco una rapida disamina della questione.

La caratteristica dei lavori di manutenzione ordinaria è il mantenimento degli elementi di finitura e degli impianti tecnologici, attraverso opere che si qualificano essenzialmente come riparazioni dell’esistente. A questo proposito, vale la pena ricordare come, di recente, l’Agenzia delle Entrate abbia chiarito che anche le operazioni di manutenzione obbligatoria delle caldaie e degli impianti di riscaldamento domestico scontano l’IVA agevolata in edilizia del 10% (sul tema leggi anche Impianti di riscaldamento, la manutenzione sconta l’IVA agevolata al 10%).

I lavori di manutenzione ordinaria non sono soggetti a particolari obblighi di comunicazione al Comune di appartenenza, quantomeno in base alla vigente normativa nazionale. Tuttavia, è bene avvertire che specifici regolamenti comunali possono prevedere particolari comunicazione.

Quali sono gli interventi di manutenzione ordinaria
L’elenco che riportiamo qui sotto comprende una serie non esaustiva di lavori classificati come manutenzione ordinaria e che, quindi, godono dell’aliquota ridotta dell’IVA agevolata in edilizia:

- piccole riparazioni eseguite sul fabbricato

- piccole riparazioni sugli impianti tecnologici

- manutenzioni obbligatorie previste per gli impianti di riscaldamento

- tinteggiatura delle pareti

- riparazione o sostituzione di impianti elettrici, idraulici e termici

- sostituzione dei sanitari (ricordiamo che questi sono considerati beni significativi e, per questo, seguono un calcolo dell’IVA del 10% particolare, descritta nel post IVA agevolata in edilizia e beni significativi, la procedura di calcolo)

- impermeabilizzazione delle coperture

Richiedere l’aliquota IVA ridotta del 10%, come fare
Ai fini della corretta applicazione dell’aliquota, l’impresa che effettua i lavori di manutenzione ordinaria chiede al committente una dichiarazione con la quale quest’ultimo si assume la responsabilità per l’aliquota applicata.

Per scaricare i modelli fac simile della dichiarazione da consegnare all’artigiano o all’impresa è possibile consultare la pagina del Dossier IVA agevolata in edilizia.

copertina iva L’IVA agevolata in edilizia al 10% nei lavori di manutenzione ordinaria

Iva in edilizia: come applicarla


Lisa De Simone , 2014, Maggioli Editore


8,90 € 7,50 € Acquista

su www.maggiolieditore.it



Pubblicato da il 28/03/2013 in Edilizia
Tags: , ,
Indirizzo dell'articolo originale: http://www.ediltecnico.it/16849/iva-agevolata-in-edilizia-al-10-nei-lavori-di-manutenzione-ordinaria/


23 Comments (Open | Close)

23 Comments To "L’IVA agevolata in edilizia al 10% nei lavori di manutenzione ordinaria"

#1 Comment By livio rocca On 20/05/2013 @ 11:20

desiderei sapere se il rifacimento della pavimentazione (piastrelle) rientra tra gli interventi di manutenzione ordinaria per il quale è applicabile l’IVA agevolata.
Grazie
Livio Rocca
cell. 339 4631934

#2 Comment By lucia On 26/06/2013 @ 08:10

vorrei sapere se posso usufruire dell’iva al 10% anche per l’acquisto di piastrelle per pavimento

#3 Comment By giorgio On 09/08/2013 @ 23:00

vorrei sapere se il committente mi deve informare di pretendere l iva al 10 prima dell inizio dei lavori e come effetuare l acquisto dei beni al 10 x 100 per emettere la fattura che gli dia diritto alla detrazione fiscale del 50 % per ristrutturazione con sostituzione caldaia grazie

#4 Comment By gianluca On 27/08/2013 @ 22:32

Salve vorrei sapere se posso usufruire dell’IVA al 10% nell’acquisto di un portone blindato.
Sto ristrutturando e coibentando l’ ingresso della mia casa, a quali agevolazioni ho diritto?
Grazie

#5 Comment By Maria Pia On 06/09/2013 @ 15:30

Ho eseguito una lucidatura e ristuccatura di un vecchio pavimento in marmo, ho diritto all’iva al 10 per cento? o è al 21?

#6 Comment By riccardo f On 09/09/2013 @ 17:50

Salve,
per un controsoffitto su tutto il piano posso usufruirne? E visto che ho anche delle manutenzioni straordinarie (abbattimento tramezzi) che da diritto alla detrazione 50%, posso chiederla anche per quest’intervento? L’aggiunta di un impianto per l’aria condizionata come è classificato? Agevolato? Rientra nel 50%?
Grazie

#7 Comment By Sara On 12/09/2013 @ 17:10

Le porte interne rientrano nella manutenzione ordinaria? Possono usufruire sell’Iva al 10%?
Grazie

#8 Comment By Pietro On 04/10/2013 @ 07:50

Dovrei ristrutturare il piazzale di casa con una massicciata di mattoni e dovendo usufruire dell’agevolazione Bonus al 50% di iva , quali criteri dovrò osservare per presentare l’autocertificazione dei lavori e dell’acquisto di mattoni.In attesa ringrazio.

#9 Comment By Graziano On 14/10/2013 @ 11:57

L’acquisto delle porte interne è soggetto all’Iva del 22%. Le porte sono oggetto di arredo.

#10 Comment By valentina marchese On 15/10/2013 @ 12:17

Buongiorno,
io ho eseguito delle opere di cartongesso per coprire i tubi della caldaia, costruire la colonna per il forno e rifinire delle opere di ristrutturazione.
Anche queste rientrano nell’IVA agevolata del 10%?
grazie

#11 Comment By Filippo On 18/10/2013 @ 22:39

Ciao Sara le porte interne puoi acquistarle con l’IVA al 10% in quanto sono considerati beni finiti. Per ottenere l’agevolazione devi firmare la apposita dichiarazione al negoziante. Saluti

#12 Comment By marco On 21/10/2013 @ 11:13

salve io dovrei cambiare la scala a chiocciola con una nuova piu bella. l’iva al 10% è applicabile su questa spesa? Aspetto notizie grazie.

#13 Comment By Isabella On 21/11/2013 @ 11:24

Per risistemare le tegole rotte di un tetto posso avere la agevolazione?
E posso farlo senza comunicare nulla al Comune di residenza dell’Immobile?
Grazie saluti Isabella

#14 Comment By Robin On 02/12/2013 @ 18:58

Ciao Isabella. Ho rifatto il marciapiede ed oggi parlandone con il geometra ,che per rispondermi ha consultato il suo commercialista,mi è stato detto che le MANUTENZIONI ORDINARIE,non godono ne’ dell’IVA al 10 %,ne della detrazione a fini IRPEF. NON CI CAPISCO PIU’ NULLA

#15 Comment By mazza marco On 08/12/2013 @ 15:30

vorrei eseguire dei lavori di ristrutturazione nel mio appartamento , se i lavori li faccio da me senza richiedere l’aiuto di una ditta ,posso usufruire dell’iva al 10 per acquistare il materiale ?

#16 Comment By MG On 21/12/2013 @ 14:05

Sto facendo ritinteggiare tutta la casa (seconda casa) – Si puo’ applicare l”IVA ridotta del 10%? In caso positivo, quali formalita’ bisogna espletare? E’ sufficiente una mia dichiarazione da allegare alla fattura della ditta che esegue i lavori ? E’ necessario anche stipulare un regolare contratto di appalto lavori ? Grazie e saluti

#17 Comment By MIRKO On 30/01/2014 @ 20:44

Ciao, mio padre è proprietario di una villetta a 2 piani, al primo abitiamo noi tutti e al secondo dovrei andare ad abitarci io. Io e mio padre ora stiamo ristrutturando tutto l’immobile, il titolare del permesso di costruire è mio padre perchè l’immobile è suo e lui può usufruire dell’iva agevolata del 10%.Posso usufruirne anche io? io non sono però il titolare del permesso di costruire? Grazie mille

#18 Comment By Mario Rosini On 05/03/2014 @ 08:49

Puoi fruirne se sei proprietario, usufruttuario o locatario dell’immobile ove i lavori hanno corso

#19 Comment By Mario Rosini On 05/03/2014 @ 08:52

Dimenticavo, non puoi fruirne per la parte di lavori inerente quelli ricompresi nel permesso di costruire, inclusa la realizzazione di nuovi impianti dove non ne esistevano di vecchi.

#20 Comment By Michele Pedone On 06/03/2014 @ 18:30

Buongiorno,
ho una abitazione con giardino circostante. L’abitazione è dotata di impianto elettrico a norma. Vorrei estendere l’impianto elettrico al giardino, e questo lavoro comporta la stesura di cavi interrati, l’ installazione di quadro elettrico, e quant’altro necessario. Ai fini dei benefici fiscali posso considerare tale intervento come manutenzione ordinaria o straordinaria ? posso beneficiare dell’iva al 10%? posso portare in detrazione al 50% ?
Grazie

#21 Comment By Marianna On 27/06/2014 @ 12:18

Buongiorno sto per affittare un nuovo appartamento qui a roma e per avere un affitto più basso la condizione era rifare a mie spese l’impianto elettrico rendendolo a norma. Volevo sapere se facendo i pagamenti con bonifico e mettendo tutti i dati relativi al beneficiario e ai miei dati l’anno prossimo potrò avere delle agevolazioni fiscali nel 730. Ma la cosa più importante eè che vorrei sapere se devo pagare l’iva al 10% o al 22% per questi lavori.
Grazie tante per l’eventuale risposta e buon lavoro.
Marianna

#22 Comment By piero On 18/10/2014 @ 14:46

Ho acquistato nuovi infissi per il mio app.to ma non ho fatto lavori di ristrutturazione e quindi è considerata una “manutanzione ordinaria”. Vorrei sapere se per usufruire dell’iva al 10% sulla MOD è necessario chiedere al Comune il DIA. Grazie

#23 Comment By marco On 19/12/2014 @ 00:24

cosa ti hanno risposto per avere iva 10% con manutenzione ordinaria? devo fare una scia e dire che è straordinaria o è meglio dire che è una ristrutturazione?
fammi sapere per cortesia che sono nella tua stessa situazione.
ciao
marco