Estensione della detrazione 55% e smart grid tra gli 8 punti di Bersani

Come anticipato nei giorni scorsi, dopo l’intervista alla trasmissione televisiva Che tempo che fa? (leggi anche “Green economy e riqualificazione del costruito, le proposte del PD“), il leader del Pd Pierluigi Bersani ha presentato ieri durante la riunione di direzione del partito, gli 8 punti per il cambiamento.

Tra questi uno è dedicato all’economia verde e allo sviluppo sostenibile con le seguenti proposte:

Estensione dello sgravio fiscale del 55% per le ristrutturazioni edilizie a fini di efficienza energetica;

– Programma pubblico-privato per la riqualificazione del costruito e norme a favore del recupero delle aree dismesse e degradate e contro il consumo del suolo;

Piano bonifiche;

– Piano per lo sviluppo delle smart grid;

– Rivisitazione e ottimizzazione del ciclo rifiuti (da costo a risorsa economica).

Sulla possibile di estendere la detrazione fiscale del 55% ricordiamo che è imminente la scadenza del 30 giugno, dopo tale data il bonus 50% sulle ristrutturazioni tornerà al 36% (e il tetto di spesa sa 96mila a 48mila) e quello del 55% per il risparmio energetico verrà accorpato a quello ristrutturazioni e sarà quindi pari al 36%. Il provvedimento proposto da Bersani dovrà quindi essere approvato subito, per restare, forse entro i tempi.

Ma tutto dipenderà dalla possibilità di un accordo tra le forze politiche per la formazione di un nuovo governo. stando alle ultime dichiarazione dei leader politici, la strada sembra tutta in salita.

 

Dal web


Dal web

Gli Speciali

Scrivi un commento