Una coscienza ecologica pulita è il presupposto per lasciare libera la creatività e produrre idee e modelli di successo con uno sguardo sereno verso il futuro: ecco perché SEI Rota, azienda milanese leader nel settore dei prodotti per l’ufficio e per la scuola, ha scelto di investire nella sostenibilità e nell’uso di materiali biocompatibili e riciclabili.

Per SEI il rispetto dell’ambiente è fondamentale – spiega l’AD Riccardo Rota, che insieme al fratello Andrea Rota segue l’impresa di famiglia nata ben 60 anni fa – ecco perché in azienda ci siamo dotati di pannelli fotovoltaici per alimentare una produzione che fa già uso di materiali biocompatibili, generando prodotti in gran parte riciclabili”. SEI infatti, nel suo stabilimento di Liscate, produce autonomamente con il suo impianto fotovoltaico circa il 70% dell’energia consumata. Dall’avvio dell’impianto, nel gennaio 2010, questo si è già tradotto nel risparmio di ben 1.686.000 kg di CO2.

Inoltre tutti gli scarti di produzione in PVC, polipropilene, carta, cartone e parti metalliche vengono interamente riciclati per la produzione di manufatti per l’agricoltura, l’edilizia e l’industria. Per quanto riguarda i materiali plastificanti, oltre a utilizzare solo materiali sicuri come il polipropilene, SEI è il primo brand del settore a fare uso, nei suoi prodotti in PVC, di componenti chimici con valori di tossicità nulli, in linea con la nuova normativa europea (REACH).

Innovazione, sicurezza  e sostenibilità vanno così di pari passo.

Emissioni in atmosfera: i processi di produzione e le lavorazioni dei materiali in SEI non comportano alcun tipo di emissioni in atmosfera. Persino gli impianti termici interni sono convertiti a gas metano da anni, proprio allo scopo di non immettere anidride carbonica nell’aria. E ancora prima che le normative stabilissero parametri e termini per lo smaltimento dell’amianto, i tetti degli oltre 10.000 metri quadrati degli stabilimenti SEI sono stati interamente bonificati con l’utilizzo di materiali tecnologicamente avanzati.

Dal web


Dal web

Gli Speciali

Scrivi un commento