Due importanti aziende della green economy anticipano il futuro sostenibile della mobilità: Energy Resources e FAAM Group uniscono le rispettive competenze per rivoluzionare il segmento dei veicoli commerciali ad impatto zero. E’ finalmente nata una nuova realtà di settore, 100% italiana. Si chiama I’MOVING ed è il primo polo nazionale per la produzione e la commercializzazione di veicoli elettrici e di infrastrutture per la ricarica e la sosta. L’industria marchigiana acquisisce nuovo vigore, potendo ora contare su di una joint venture per lo sviluppo di un settore strategico, destinato a crescere esponenzialmente nei prossimi anni. In Italia e nel mondo.

Da oggi, la società I’MOVING è operativa: fonderà la propria attività sulla valorizzazione della gamma elettrica proposta attualmente dalla EVF Spa (FAAM Group) sul mercato da oltre 23 anni con ottimi risultati di fatturato, ed il know how nel settore energia ed innovazione della Energy Resources, azienda tra le più dinamiche nel panorama italiano della “green economy”, grazie all’incessante lavoro della divisione interna di Ricerca e Sviluppo.

Patrimonio aziendale: 8 milioni di euro. A coordinare tutte le operazioni di costituzione della joint venture lo studio Picarelli&Partners.

Già presenti, al tavolo delle trattative, diverse realtà dell’industria, oltre ad interlocutori pubblici e privati, interessati allo sviluppo di solide partnerships.

“L’intesa raggiunta con la FAAM per la costituzione di I’MOVING  – spiega il presidente di Energy Resources, Enrico Cappanera – è un ulteriore tassello a supporto delle strategie di sviluppo industriale messe in campo da Energy Resources. Per consolidare la presenza in Italia e soprattutto all’estero. Non stiamo facendo altro che anticipare ciò che accadrà fra pochi mesi. Il mercato è ormai pronto a questa rivoluzione verde nel settore mobilità”.

“Lo sviluppo sostenibile, focalizzato sulla valorizzazione delle persone e del territorio, è insito nella nostra cultura aziendale – dichiara Federico Vitali, presidente di FAAM – Abbiamo siglato l’accordo con Energy Resources nell’ottica di dare un nuovo impulso alla nostra esperienza ventennale maturata nel settore dei veicoli ecologici, per concentrarci ulteriormente, e con grande determinazione, sul potenziamento dei relativi sistemi di accumulo di energia ad alta efficienza energetica”.

Dal web


Dal web

Gli Speciali

Scrivi un commento