Piano Città, ecco il Decreto con le risorse per i 28 Comuni scelti

Sul sito Ministero delle Infrastrutture e Trasporti è stato pubblicato il decreto che contiene le ripartizioni delle risorse del Piano Città e l’ufficializzazione dei contributi ai 28 progetti di riqualificazione urbana resi noti dalla Cabina di regia. I lavori che verrebbero attivati avrebbero un valore di 4,4 miliardi di euro, stando alle stime del Ministero. Leggi anche Piano Città: 28 i Comuni premiati, ecco quali.

Leggi il Decreto.

I Comuni vincitori firmeranno un contratto di valorizzazione urbana con cui le risorse verranno attribuite ai progetti. Dovrebbe essere breve il passo dalla firma del contratto all’avvio dei cantieri. I seguenti interventi potranno usufruire di un co-finanziamento nazionale pari a 318 milioni di euro che per 224 milioni deriva dal Fondo Piano Città e per 94 milioni dal Piano Azione Coesione per le Zone Franche Urbane.

I lavori che partiranno nell’immediato sono:

Riqualificazione del quartiere Guasco San Pietro, Archi Stazione e della “Mole Vanvitelliana” (valore progetto: 66,4 mln, con 8,8 mln di contributo) ad Ancona.

– Riqualificazione del lungomare ovest e via Sparano (il valore del progetto è di 215,8 mln, il contributo di 8,2 mln) a Bari.

Social housing realizzazione di scuole, spazi verdi e percorsi ciclopedonali nel quartiere Bolognina e Mercato Navile  (valore del progetto: 83,2 mln, contributo di 10,2 mln) a Bologna.

– Riqualificazione dei trasporti nel quartiere Librino, social housing (valore progetto: 73,7 mln, contributo: 13 mln) a Catania.

– Riqualificazione del quartiere S. Elia, valorizzazione del fronte mare, realizzazione del padiglione “Nervi” e recupero del Borgo Vecchio (il progetto ha un valore di 111,1 mln, il contributo di 11 mln) a Cagliari.

– Riqualificazione dei quartieri Molinello e Pescara, edilizia residenziale pubblica, (il valore progetto del progetto è di 122,6 mln, il contributo è di 5,2 mln) a Eboli.

– Incremento dell’offerta ricettiva al margine di Erice Casa Santa (64,9 mln di valore progettuale, contributo: 7 mln) a Erice.

– Valorizzazione del Parco delle Cascine, ex stazione ferroviaria Leopolda e ex manifattura Tabacchi, completamento del nuovo Teatro dell’Opera e edilizia convenzionata (467 mln di valore tottale, 14,7 mln di contributo) a Firenze.

– Riqualificazione della zona nord al di là del fiume Topino (progetto: 90,3 mln, contributo: 6,6 mln) a Foligno.

Risanamento idrogeologico dell’affluente Rio Fereggiano (il progetto vale 221 mln, il contributo 25 mln) a Genova.

– Trasformazione dell’area Piazza d’Armi, con la realizzazione di un parco urbano, auditorium, parcheggi interrati e impianti sportivi, (il valore del progetto ammonta a 37,1 mln, il contributo a 15 mln) a L’Aquila.

– Edilizia sociale nel quartiere Savutano, riqualificazione energetica (il valore progetto è di 51,9 mln, il contributo di 30 mln) a Lamezia Terme.

– Città dell’arte e della musica di A. Siza, riqualificazione della stazione ferroviaria e valorizzazione delle mura (il valore progetto del progetto 134,9 mln, con un contributo di 8,3 mln) a Lecce.

– Riqualificazione del Borgo La Martella, housing sociale, car e bike sharing, teatro biblioteca, centro anziani, parco urbano, completamento viabilità e messa in sicurezza degli edifici scolastici (17,3 mln di valore di progetto, contributo di 8,9 mln) a Matera.

– Riqualificazione e bonifica ambientale dell’area Bovisa Gasometri a Milano. Il valore del progetto è di 68,6 mln, il contributo di 5 mln.

Recupero di edifici di archeologia industriale ex Corradini a San Giovanni a Teduccio (progetto: 21,5 mln, contributo: 20 mln) a Napoli.

– Riqualificazione del monastero di Santa Clara e realizzazione di biblioteca multimediale, otto residenze e attività commerciali (progetto: 16,5 mln e contributo: 7,2 mln) a Pavia.

– Interconnessione degli spazi urbani e sostituzione edilizia degli edifici nelle aree degradate, (progetto: 13,7 mln, contributo: 7,5 mln) a Pieve Emanuele (Milano).

– Valorizzazione del quartiere Bucaletto con housing sociale a Potenza. Il progetto ha un valore di 50,6 mln, il contributo di 12,3 mln.

– Riqualificazione nell’area delle ex officine meccaniche reggiane (valore progetto: 39,7 mln, contributo: 11 mln) a Reggio Emilia.

Ripristino della fascia costiera e recupero della colonia marina “A. Murri” (progetto: 225,3 mln, contributo 7,5 mln) a Rimini.

– Housing sociale, servizi per disabili, piste ciclabili, riqualificazione scuole, parcheggi (progetto: 113 mln, contributo: 12,9 mln) a Roma.

– Laguna Verde, con l’integrazione di parco e area metropolitana (il progetto ha un valore di 305 mln, il contributo di 5,8 mln) a Settimo Torinese.

Riqualificazione urbana del quartiere Tamburi, interessato da un elevato tasso di inquinamento per la vicinanza dell’Ilva (il valore del progetto ammonta a 68,9 mln, il contributo a 24 mln) a Taranto.

– Valorizzazione del quartiere Falchera con realizzazione di nuovi alloggi, infrastrutture e riqualificazione energetica degli edifici (il valore progetto è 252,8 mln, il contributo sarà di 11 mln) a Torino.

– Riqualificazione della periferia col recupero di due ex caserme, Duca delle Puglie e Beleno, e trasformazione in polo culturale (progetto: 10,8 mln, contributo: 4 mln) a Trieste.

– Riqualificazione del complesso Vaschette a Marghera e del centro storico di Mestre, valore progetto: 563,8 mln, contributo: 9,8 mln) a Venezia.

– Riqualificazione del patrimonio Erp e realizzazione di edifici da destinare ad edilizia sociale, miglioramento delle infrastrutture e dei trasporti a Verona. In questo caso il valore del progetto è di 864,6 mln, il contributo ammonterà a 7,9 mln.

Dal web


Dal web

Gli Speciali

Scrivi un commento