Le spese per prestazioni professionali, solo quelle collegate alla realizzazione di interventi di ristrutturazione agevolati (Detrazione 50%, le definizioni degli interventi ammessi), possono essere detratte al 50% per i pagamenti effettuati dal 26 giugno 2012 al 30 giugno 2013, anche se a eseguire tali interventi sono stati professionisti non iscritti agli Albi o ai Collegi.

Restano quindi detraibili le spese effettuate per “progettazione e per prestazioni professionali connesse all’esecuzione delle opere edilizie e alla messa a norma degli edifici ai sensi della legislazione vigente in materia” (articolo 16-bis, comma 2, Tuir).

Sono detraibili le spese per la progettazione e le altre prestazioni professionali collegate per la messa a norma degli edifici rispetto alle normative sugli impianti, “per la relazione di conformità dei lavori alle leggi vigenti” e “per l’effettuazione di perizie e sopralluoghi”.

I riferimenti sono: risoluzione Agenzia delle Entrate 229/E/2009, risoluzione Lombardia n. 76227/1999, circolari 57/E/1998 e 121/E/1998). La prima risoluzione citata consente di beneficiare delle agevolazioni per tutte le prestazioni professionali richieste dal tipo di intervento e per i costi direttamente collegati alla realizzazione dell’intervento stesso.

Leggi anche Lavori in Casa: il camino e la scelta della sua collocazione, articolo la rubrica “Lavori in casa” curata dalla nostra blogger Alessandra Pennisi.

La conferma ci è anche data dalla circolare n. 19/E/2012 (risposta 1.9). Sono due categorie residuali di spese all’interno delle quali possono rientrare anche le consulenze per:
– gli spazi interni;
– la posizione degli impianti;
– la scelta dei materiali per pavimenti o rivestimenti;
– i disegni degli infissi;
– delle porte o dei portoni;
– le relative finiture interne;
– gli isolamenti;
– i cartongessi;
– le tinteggiature.

A proposito della detrazione 50% per interventi di ristrutturazione abbiamo pubblicato anche Tutti i passi necessari per usufruire della Detrazione 50% sulle ristrutturazioni e Detrazione 50% ristrutturazioni, ecco i lavori che non richiedono permessi.

È necessario sottolineare nuovamente che le consulenze professionali possono essere detratte solo se sono richieste dalla tipologia di intervento agevolato o strettamente collegate alla sua realizzazione.

Dal web


Dal web

Gli Speciali

2 Commenti

  1. Salve, mi sono avvalsa di uno studio di ingegneri per apportare alcune modifiche all’impianto del termo camino, collegato alla caldaia a condensazione. Le modifiche riguardano anche l’installazione di un accumulo. Ho una fattura da 200 euro che devo ancora pagare. Posso fruire della detrazione 50%?

Scrivi un commento