La scheda domanda per richiedere gli incentivi concessi dal nuovo Conto Energia Termico sarà pubblicata sul sito del GSE entro febbraio 2013. A prevederlo è proprio il decreto dello sviluppo economico 28 dicembre 2012, fissando il termine di 60 giorni dall’entrata in vigore del Conto Energia Termico come limite entro cui il Gestore dei Servizi Energetici dovrà predisporre il modulo che il soggetto richiedente gli incentivi è obbligato a utilizzare per accedere agli incentivi previsti (leggi anche Come accedere agli incentivi del Conto Energia Termico).

Tra gli adempimenti a carico del GSE, l’ente individuato come responsabile dell’attuazione e della gestione del sistema di incentivi del Conto Energia Termico, rientra infatti anche la preparazione del modulo per la domanda di accesso agli incentivi che dovrà essere compilata e inviata telematicamente dai soggetti privati e pubblici interessati ad accedere ai bonus economici.

Ma non solo. Il GSE, infatti, dovrà predisporre entro un anno dall’entrata in vigore del Conto Energia Termico (3 gennaio 2013) le linee guida per l’installazione di contatori termici per la contabilizzazione e la trasmissione telematica dei dati relativi all’energia termica prodotta.

È facile prevedere poi che il click-day, ossia la prova generale per testare l’efficacia del sistema di ricezione delle domande sia fissato entro il mese corrente o, al più tardi, prima della fine di febbraio 2013.

Ricordiamo che dei fondi a disposizione, 700 milioni saranno destinati al sostegno degli interventi dei privati e i restanti 200 milioni per i lavori eseguiti dalla pubblica amministrazione.

Il decreto sul Conto Energia Termico terminerà 60 giorni dopo il raggiungimento di un impegno di spesa annua cumulata pari all’importo dei finanziamenti messi a disposizione (900 milioni di euro complessivi).

Dal web


Dal web

Gli Speciali

Scrivi un commento