Hormann (www.hormann.it) sarà di nuovo presente alla fiera BAU 2013 di Monaco di Baviera, con uno stand di più di 1.300 metri quadrati.

La sostenibilità è un aspetto ormai irrinunciabile per l’edilizia del 21° secolo. Come logica conseguenza, filo conduttore della fiera di Monaco di Baviera BAU sarà nuovamente questo importante trend. Anche il produttore di porte, portoni e sistemi di chiusura Hormann si presenterà alla fiera BAU esplorando questo tema. Il BAU darà inoltre l’occasione all’importante azienda di dimostrare nuovamente la sua forza innovativa: oltre 1.300 metri quadrati dello stand, saranno infatti dedicati a novità ed innovazioni.

Tra le più importanti innovazioni, sarà ad esempio esposta la serranda avvolgibile RollMatic, in una nuova versione, tecnologicamente ancora più avanzata.  Saranno inoltre presentati alcuni interessanti prodotti antincendio, realizzati in conformità con la nuova norma prodotti per chiusure antincendio DIN EN 16034, che entrerà in vigore alla fine dell’anno.

Una presentazione su larga scala verrà poi riservata alle motorizzazioni di terza generazione, da poco introdotte sul mercato. Il sistema radio BiSecur di cui sono dotate codifica il segnale radio tra motorizzazione e telecomando in modo così sicuro da renderne praticamente impossibile la clonazione da parte di terzi non autorizzati. Per la decodifica, persino supercomputer ci impiegherebbero diverse decine di migliaia di anni. BiSecur risulta quindi sostanzialmente più sicuro del processo KeeLog, ampiamente diffuso anche tra i produttori di motorizzazioni e considerato ormai superato da due anni, o come si dice in gergo “craccato”.

Ma il nuovo sistema radio non convince solo per le eccezionali performance in termini di sicurezza. Poichè il segnale radio è bidirezionale, è anche possibile verificare la chiusura o apertura del portone, aumentando così il comfort in quanto non sarà più necessario controllare di persona il portone. Anche i pregiati telecomandi associati alle nuove motorizzazioni, insigniti col red dot Award grazie alla loro forma elegante e all’accattivante superficie laccata, potranno essere visti all’interno del padiglione B3.

Come da tradizione, i soci accomandatari dell’azienda, durante la conferenza stampa che avrà luogo il primo giorno della fiera, faranno un resoconto degli ultimi due anni di attività, proponendo inoltre alcune anticipazioni per il 2013. Si parlerà inoltre di sostenibilità: in molti stabilimenti sono infatti attive centrali di cogenerazione a gas ad alto rendimento. Altre misure minori, quali l’ottimizzazione dell’illuminazione contribuiscono ulteriormente al risparmio energetico. Anche il passaggio all’energia elettrica di origine ecologica offrirà un ulteriore, importante contributo Hormann alla salvaguardia ambientale; con questo sistema il gruppo risparmia una quantità di anidride carbonica pari a ben 700 autocarri. Prova della consapevolezza ambientale dell’azienda è anche la pubblicazione di inerenti dichiarazioni ambientali di prodotto (EPD) che supportano progettisti ed architetti nel perseguire un’edilizia sostenibile. Un altro punto importante che verrà presentato brevemente alla conferenza stampa sarà lo sviluppo economico dell’azienda; in particolare gli investimenti e lo sviluppo delle vendite a livello internazionale.

Dal web


Dal web

Gli Speciali

Scrivi un commento