A partire dal 30 novembre scorso sono in vigore le nuove tariffe per effettuare le verifiche periodiche sulle attrezzature di lavoro. I nuovi importi sono contenuti nel decreto dirigenziale del 23 novembre 2012, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 279 dello scorso 29 novembre.

Le nuove tariffe sono specificate per ogni singola attrezzatura e si distinguono tra quelle relative alla prima verifica periodica e quelle relative alle verifiche periodiche successive alla prima.

È previsto anche un aggiornamento automatico delle tariffe ogni due anni, sulla base degli indici ISTAT dei prezzi al consumo per famiglie di operai ed impiegati rilevati al mese che precede l’aggiornamento.

Come detto, le tariffe per le verifiche periodiche sono suddivise per raggruppamento: mezzi e attrezzature per il sollevamento delle persone (piattaforme autosollevanti, ascensori e montacarichi da cantiere, scale aeree, ponti mobili, ecc.), attrezzature per il sollevamento materiali (carrelli semoventi telescopici, argani, paranchi, gru e autogru), recipienti gas e vapore d’acqua.

Scarica il decreto dirigenziale 23 novembre 2012, nuove tariffe per la verifiche periodiche attrezzature di lavoro

Dal web


Dal web

Gli Speciali

2 Commenti

  1. Un carrello semovente a braccio telescopico girevole, dotato di più attrezzature intercambiabili che conferiscono sia la funzione di sollevamento materiali che di sollevamento di persone, precisamente n° due matricole per ponte sviluppabile e n°una matricola autogrù, quale tariffa/e si applica con l’entrata in vigore del decreto? Grazie

Scrivi un commento