In attesa che venga pubblicato ufficialmente il Bando INAIL 2012 (la data prevista è il prossimo 20 dicembre 2012), continuiamo nella serie di post di approfondimento che seguono le anticipazioni sui contenuti forniti da Ediltecnico.it qualche tempo fa: Finanziamenti alla sicurezza, le anticipazioni del Bando INAIL 2012.

Dopo avere analizzato come funzionerà lo Sportello on line deputato al ricevimento delle domande delle imprese (anche a carattere individuale), che desiderano accedere ai finanziamenti, in questo post ci analizziamo quali sono i parametri che determineranno i punteggi del Bando INAIL 2012.

I parametri di valutazione del Bando INAIL 2012 per i progetti, che potranno usufruire delle risorse finanziarie messe a disposizione per implementare progetti relativi alla salute e alla sicurezza sui luoghi di lavoro, nonché per iniziative legate alla responsabilità sociale d’impresa, sono suddivisi in quattro categorie:
1. parametri generali
2. parametri specifici per i progetti di investimento
3. parametri specifici per la responsabilità sociale e innovativi
4. parametri specifici per i progetti condivisi con le parti sociali

Vediamo in dettaglio tutti questi parametri.

Parametri generali e comuni a tutti i progetti
Il Bando INAIL 2012 attribuirà un punteggio alle domande in base alle dimensioni aziendali. Tale punteggio sarà inversamente proporzionale alla grandezza dell’azienda, privilegiando quindi i progetti presentati dalle micro, piccole e medie imprese.

Altro parametro generale sarà il tasso di tariffa, ovvero un punteggio direttamente proporzionale alla rischiosità aziendale.

Un punteggio sarà attribuito anche per l’adozione di buone prassi validate dalla Commissione consultiva permanente, istituita presso il Ministero del lavoro (ex d.lgs. 81/2008, art. 6).

Infine, le direzioni regionali dell’INAIL potranno decidere l’incremento del peso di uno o più settori produttivi particolarmente rischiosi sul territorio di competenza.

Parametri per i progetti di investimento
I punteggi per questi progetti saranno basati sulla percentuale di lavoratori coinvolti nell’intervento, sul fatto che l’intervento sia mirato all’eliminazione o alla riduzione di fattori di rischio specifici o riconducibili alle prime cinque cause di infortunio a livello regionale.

Con questo punteggio saranno favoriti, per accedere alle risorse del Bando INAIL 2012, i progetti riguardanti i settori produttivi a rischio più elevato e quelli destinati alla riduzione del rischio esposizione amianto.

Terzo e ultimo parametro riservato ali progetti di investimento è quello dell’efficacia della misura prevista (eliminazione del rischio, preventiva, protezione collettiva)

Parametri specifici per i progetti innovativi o ispirati alla responsabilità sociale
I punteggi saranno attribuiti in base all’implementazione di un sistema di gestione della sicurezza sul lavoro (SGSL) certificato, l’adozione di un modello SA 8000 certificato o rendicontazione di RS asseverati e, da ultimo, l’impiego di modelli organizzativi di settore previsti da accordi INAIL – Parti Sociali o implementazione SGSL/modello 231.

Parametri condivisi dalle Parti Sociali
Per i progetti condivisi con le parti sociali, il Bando INAIL 2012 prevedrà l’attribuzione dei seguenti punteggi:
– una delle parti sociali rappresentative o associazioni nazionali di tutela degli invalidi incremento pari al … %
– Due o più organizzazioni del sistema relazionale aziende/lavoratori rappresentative incremento pari al … %
– Una delle strutture della bilateralità promossa dalle organizzazioni rappresentative incremento pari al … %

Dal web


Dal web

Gli Speciali

Scrivi un commento