Imu, come si paga il saldo con il bollettino postale

È stato approvato dal Ministero dell’Economia e delle Finanze il modello di bollettino di conto corrente postale per il versamento del saldo IMU. Il bollettino è utilizzabile dal 1° dicembre 2012, in aggiunta al modello F-24, per tutte le tipologie di versamento riguardanti l’IMU (Per calcolare il saldo Imu è disponibile il nostro software gratuito di calcolo).

Il modello è contenuto nel decreto ministeriale del 23 novembre scorso,  in corso di pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale.

Nell’articolo 1 il provvedimento precisa, al comma 3, che il contribuente può effettuare il versamento dell’imposta tramite servizio telematico gestito da Poste Italiane S.p.A.; in tal caso, riceve la conferma dell’avvenuta operazione con le modalità previste per il Servizio di collegamento telematico e che unitamente alla conferma di avvenuta operazione, il contribuente riceve l’immagine virtuale del bollettino conforme al modello di cui al comma 1 ovvero una comunicazione in f0rmato testo contenente tutti i dati identificativi del bollettino e del bollo virtuale di accettazione come  prova del pagamento e del gi0rn0 in cui esso è stato eseguito.

Con l’articolo 2  il MEF spiega che il modello di bollettino di conto corrente postale riporta obbligatoriamente il seguente numero di conto corrente: 1008857615, valido indistintamente per tutti i comuni del territorio nazionale e sul quale  non è ammessa l’effettuazione di versamenti tramite bonifico.

Il decreto specifica anchei bollettini postali sono disponibili gratuitamente presso gli uffici postali.

 

Dal web


Dal web

Gli Speciali

Scrivi un commento