Il Consiglio dei Ministri discute oggi il ddl “Nuove disposizioni di semplificazione amministrativa a favore dei cittadini e delle imprese”. All’interno del testo, che linkiamo in anteprima, diverse disposizioni che riguardano i cantieri, il DURC, i piccoli cantieri delle terre e rocce da scavo, la sicurezza sul lavoro e, in particolare, l’ambiente.

Di seguito un brevissimo vademecum per orientarsi nella lettura del testo alla ricerca di “cosa cambia per edilizia e ambiente”.

Il Capo I riguarda le semplificazioni di adempimenti formali per la sicurezza sul lavoro. In particolare, l’articolo 4 riguarda la semplificazione degli adempimenti nei cantieri e l’articolo 6 le verifiche periodiche delle attrezzature di lavoro.

Il DURC viene “semplificato” all’articolo 8 del Capo II che titola “Misure in materia di lavoro e previdenza”.

Molto interessante tutto il Capo III che riguarda “Misure in materia di infrastrutture, beni culturali ed edilizia” e tratta di permesso di costruire (articolo 12), del codice dei beni culturali e del paesaggio (articolo 13), delle categorie delle opere generali e specializzate (articolo 14, che dovrà essere riformulato dal Ministero delle infrastrutture e dei trasporti) e dei parcheggi pertinenziali (articolo 17).

Il Capo V riguarda l’ambiente e quindi la VIA (articolo 20), la gestione delle acque sotterranee emunte (articolo 21), le operazioni di bonifica o di messa in sicurezza che vengono semplificate (articolo 22), le terre e rocce da scavo, limitatamente ai cantieri di piccole dimensioni (articolo 23), i materiali di riporto (articolo 24) e l’AIA, o Autorizzazione integrata ambientale, (all’articolo 26).
È importante, sempre in materia di ambiente, l’istituzione di una Commissione unica per i procedimenti ambientali VIA, VAS e AIA (articolo 27).

Il Capo VII contiene altre disposizioni generali per la semplificazione. Segnaliamo l’articolo 33 che dà disposizioni in materia di prevenzione incendi, definendo una disciplina specifica per i procedimenti che riguardano la prevenzione incendi per le attività “rischio di incidente rilevante” (con riferimento all’articolo 8 del dlgs 334/1999).
Queste le principali novità in edilizia e ambiente. Rimandiamo alla lettura del testo integrale, che trovate al seguente link: semplificazioni bis, Nuove disposizioni di semplificazione amministrativa a favore dei cittadini e delle imprese.

Dal web


Dal web

Gli Speciali

Scrivi un commento