Dichiarazione IMU, arriva la proroga al 30 novembre

È quasi ufficiale la notizia che vede prorogato al 30 novembre prossimo il termine per la presentazione della Dichiarazione Imu (vedi anche “Dichiarazione Imu, verso la proroga a fine anno“).

Sul sito del Ministero dell’economia e Finanze è stato pubblicato un comunicato che  recita: “Al fine di assicurare ai contribuenti interessati un ragionevole periodo di tempo per l’adempimento, il Consiglio dei Ministri della prossima settimana valuterà la proposta del MEF di proroga del termine di presentazione della dichiarazione IMU per gli immobili per i quali l’obbligo dichiarativo è sorto dal 1° gennaio 2012. Sarà pubblicato a breve sulla Gazzetta Ufficiale il decreto del Ministro dell’Economia e delle Finanze che approva il modello della dichiarazione IMU e le relative istruzioni per la compilazione“.

La dichiarazione riguarda tutti quei contribuenti che hanno visto cambiare la propria situazione rispetto alla vecchia ICI. Un esempio è la  mancata rispondenza tra dimora e residenza, ma anche la classificazione delle pertinenze. Sono interessati anche quei proprietari che acquistano immobili o effettuano variazioni, come chi compie atti ufficiali come un rogito o un atto costitutivo di diritto reale o una variazione catastale a seguito di modifiche che possano avere cambiato la rendita catastale.

Ricordiamo che  la dichiarazione va presentata entro 90 giorni dalla data in cui ha avuto inizio il possesso dei beni immobili o sono intervenute variazioni rilevanti ai fini della determinazione dell’imposta, ad esempio, se l’obbligo dichiarativo è sorto il 31 agosto il contribuente potrà presentare la dichiarazione IMU entro il 29 novembre 2012 e non più entro il primo ottobre,  come inizialmente fissato dal decreto Salva Italia.

La dichiarazione va consegnata direttamente al comune nel cui territorio sono ubicati gli immobili,  o spedita via posta all’Ufficio tributi del comune in busta chiusa con raccomandata senza ricevuta di ritorno, indicando la dicitura “Dichiarazione IMU”,  e l’anno di riferimento. In questi casi la dichiarazione si considera presentata nel giorno in cui è presentata all’ufficio postale.

Dal web


Dal web

Gli Speciali

Scrivi un commento