Partirà domenica prossima, 16 settembre 2012, l’iniziativa della Commissione europea per incentivare la Mobilità sostenibile nelle principali città del Vecchio Continente. La settimana della Mobilità sostenibile, che durerà fino a sabato 22 settembre 2012, punta a di incoraggiare i cittadini all’utilizzo di mezzi di trasporto alternativi all’auto privata per gli spostamenti quotidiani: a piedi, in bicicletta o con mezzi pubblici.

Molti i benefici che deriverebbero da un utilizzo meno intenso delle automobili: oltre a ridurre le emissioni di gas climalteranti, l’inquinamento acustico e la congestione, aumenterebbe il benessere fisico e mentale di tutti.

Quest’anno l’argomento scelto dalla Comunità europea per la settimana della Mobilità sostenibile è Muovendosi verso la giusta direzione, che intende evidenziare il ruolo della pianificazione integrata per la realizzazione di un’efficace sistema di mobilità sostenibile in ambito urbano.

I Piani di mobilità urbana sostenibile (PGUS) sono lo strumento  per definire un sistema di misure correlate in grado di soddisfare le esigenze dell’utenza e delle imprese, migliorando nel contempo la qualità ambientale (leggi anche La mobilità sostenibile nelle aree urbane. L’attività del Ministero dell’ambiente).

La Commissione europea nel 2009 ha adottato il Piano d’azione sulla mobilità urbana, a sostegno delle autorità locali per sviluppare il PGUS. Sul sito www.mobilityplans.eu sono disponibili le linee guida  della Commissione Europea per sviluppare il PGUS, mentre sul sito ufficiale EMW sono riportate le Best Practice Guide di EMW 2012 e i casi studio attuati da alcune città europee durante il 2011.

Dal web


Dal web

Gli Speciali

Scrivi un commento