Le detrazioni 55% per gli interventi di efficienza energetica sugli edifici potrebbero essere prorogati fino al 2020. La notizia è stata diffusa dall’Uncsaal, l’Unione nazionale dei costruttori di serramenti in alluminio, acciaio e leghe, secondo la quale il nuovo piano con la strategia energetica nazionale potrebbe estendere i benefici del bonus fiscale al 2020.

L’estensione fino al 2020 delle detrazioni 55% per gli interventi di riqualificazione energetica degli edifici, si legge nella nota dell’Uncsaal, potrebbe rappresentare una delle priorità di azione da inserire nella nuova Strategia Energetica Nazionale (leggi anche Detrazione 50% e 55%, gli interventi e le ultime novità).

Nel frattempo, le prime indiscrezioni sui contenuti della strategia energetica nazionale parlano di un taglio dei target previsti per la riduzione della bolletta energetica e per l’incidenza delle rinnovabili sui consumi.

Tra poco dovrebbe essere pronto un rapporto di 100 pagine, curato dal Ministero dello sviluppo economico, che sarà consultabile. Le aree di intervento specifiche saranno cinque:
– consumo;
– infrastrutture e mercato elettrico;
– infrastrutture e mercato del gas;
– raffinazione e distribuzione dei prodotti petroliferi;
– ricerca ed estrazione di petrolio e gas.

Quattro, invece, gli obiettivi:
– riduzione del gap di costo energetico;
– incentivazione della crescita sostenibile;
– miglioramento della sicurezza;
– indipendenza dell’approvigionamento.

Dal web


Dal web

Gli Speciali

1 COMMENTO

Scrivi un commento