La ditta Enertec di Sparaventi Loris, installatore accreditato Conergy, ha realizzato un impianto fotovoltaico nelle Marche utilizzando il sistema Conergy Complete 200, sviluppato per consentire l’integrazione di moduli fotovoltaici senza cornice direttamente nel rivestimento del tetto (leggi tutti gli articoli dedicati alle soluzioni Conergy).

L’impianto è stato realizzato per un edificio industriale di Tavoleto (PU) e montato su tetto inclinato, integrando totalmente i moduli alla copertura che ricalca la forma delle tegole tradizionali e, grazie alle guarnizioni e ai profili che fungono da grondaia per l’acqua piovana, assicura un’ottima resa dell’installazione, oltre alla impermeabilità e alla perfetta resistenza a pioggia, vento, neve e grandine.

Enertec si è fatta carico delle fasi di progettazione, installazione e messa in opera dell’impianto che è in funzione dal 25 agosto, dopo meno di un mese di lavori. Sono stati utilizzati 108 moduli Conergy PowerPlus PCL 180 che garantiscono un alto rendimento e un’efficienza già testata dal cliente, già soddisfatto dalla resa dei moduli fotovoltaici e dalla serietà dell’installatore accreditato Conergy con un altro impianto fotovoltaico installato da Enertec a fine 2010 ma con moduli Conergy PowerPlus.

Il sistema di montaggio Complete 200, oltre a permettere l’integrazione totale con la copertura, gode dei requisiti necessari per ottenere la più alta tariffa incentivante prevista per i sistemi dotati di caratteristiche estremamente innovative che il GSE riconosce all’interno del quinto Conto Energia. La scelta di un sistema Conergy Complete porterà non solo a un alto rendimento dall’impianto, ma anche all’ottenimento di maggiori incentivi.

Durante i lavori l’IFAC (Installatore Fotovoltaico Accreditato Conergy) Enertec è intervenuto per adattare il tetto ai moduli attraverso una riduzione della curvatura della copertura. “Il Complete 200 è un sistema ideato per strutture a falde rettilinee, ma compatibile anche con le falde curvilinee del tetto in questione grazie ad un minimo intervento di adattamento”, afferma Loris Sparaventi, titolare di Enertec, “Ogni cantiere ha la sua particolarità e per ciascuna superficie è sempre necessario studiare e realizzare la soluzione più idonea. È stato installato inoltre un sistema di ventilazione aggiuntivo sotto i pannelli per facilitarne il raffreddamento”.

Con una superficie di 142 metri quadri e una potenza totale di 19,44 kWp, l’impianto realizzato da Enertec permetterà di produrre 20.500 chilowattora all’anno, coprendo il 45% del fabbisogno energetico annuale della struttura, garantendo in questo modo un risparmio di oltre 10 tonnellate di CO2

Dal web


Dal web

Gli Speciali

Scrivi un commento